15 Sep 2019

15/09/2019
Paola Cappuccio (Pizza Verace) e Petra Antolini (Settimo Cielo) – Donne di pizza, donne di cuore

Paola e Petra presenteranno il progetto benefico che portano avanti con altre cinque colleghe ma soprattutto amiche e ci racconteranno, attraverso i propri cavalli di battaglia, la loro idea di pizza al femminile. Il bartender Filippo Sisti proporrà due signature cocktails a base di Bitter Rouge in abbinamento alle creazioni delle maestre pizzaiole.

  • LA MONACHINA: fior di latte, pomodorino rosso, melanzane, basilico e scaglie di provolone del Monaco dop (Paola Cappuccio)
  • LA DEAVINA : pomodorino giallo del Vesuvio, foglia verde croccante, spuma di Bufala campana e Deavina, coppa affinata all’amarone. (Petra Antolini)

Paola Cappuccio, la passione per la pizza la eredita dal nonno Armando, abile e talentuoso maestro pizzaiolo. Per questo la tradizione classica è alla base della sua filosofia – metodo napoletano: alta idratazione e lunga lievitazione – ma con un occhio sempre attento alle novità e alla sperimentazione.

Petra Antolini, Quinta figlia dopo 4 maschi, nel 2009 conosce Lorenzo, cuoco e appassionato come Petra nell’arte bianca e decide di aprire nel 2010 il Settimo Cielo.. Negli anni avvenire si specializza sempre di più nel mondo della panificazione, dedicando anima e corpo allo studio e ai corsi. Da sempre si dedica alla ricerca di materie prime del territorio da abbinare ai suoi impasti. 

Filippo Sisti, Co-titolare di Talea e precedentemente di Barmanager di Carlo e Camilla in segheria, è artefice di un nuovo modo di vedere la miscelazione che porta dritto alla cucina liquida: macerazioni, fermentazioni, infusioni, tinture e profumi che vengono realizzati grazie all’utilizzo di strumenti da cucina, come forni, affumicatori e abbattitori. Prodotti freschi e naturali, lavorati come in cucina ma serviti all’interno dei cocktail.

Bitter Rouge, nasce nel 1920 dalla storica cantina vinicola e fabbrica liquoristica “Baracco de Baracho” con sede a Torino.  Bitter Rouge ha un animo ribelle. Da sempre vicino al mondo delle donne, Bitter Rouge ha una ribellione interiore, una reazione positiva, una disobbedienza intelligente, con la ferma convinzione di poter mettere in discussione quanto è già stabilito, avendo il coraggio di uscire dalla zona di comfort, mettendo in discussione lo status quo.

L’evento realizzato in collaborazione con Bitter Rouge è gratuito ma è necessario registrarsi a questo link. I posti sono limitati.

SALA RISTORANTE, ore 17.00 – 19.30