All posts by admin

14 Sep 2019

14/09/2019
Cantina Urbana Milano presenta “Fatti il tuo blend”

Crea il tuo vino sotto la guida di un cantiniere professionista di Cantina Urbana, la prima cantina che fa il vino in città! Parteciperai ad una blending session e ad una degustazione di 4 vini di produzione della cantina abbinati alle pizze di Elementi 2019.  I nostri Cantinieri ti accompagneranno in un percorso divertente in cui potrai giocare a fare il tuo vino, secondo il tuo gusto.

Chi è Cantina Urbana? “Siamo una cantina in città, produciamo il vino a Milano.” Cantina Urbana è la prima cantina di produzione vini in città a Milano. Con un selezionato network di artigiani del vino e viticoltori di fiducia, produce il vino scegliendo le migliori uve dagli amici vignerons del Wine Collective sparsi in tutta Italia.

Cantina Urbana ha il proprio stabilimento enologico in via Ascanio Sforza n. 87, sul Naviglio Pavese, dotato di tutte le attrezzature necessarie per la produzione vinicola e vasi vinari per l’affinamento come barriques e anfore in terracotta di Impruneta. La filosofia produttiva è focalizzata sull’artigianalità della materia prima con una continua passione, ricerca e selezione. Cantina Urbana vuole così portare in città uve di qualità – espressione massima del territorio italiano 
-, basate sui concetti di agricoltura sostenibile, rendendo protagoniste anche piccole realtà. I vini sono ad alta bevibilità, freschi e puliti, perchè lavorando materie prime artigianali, non viene utilizzata chimica spinta e quindi il livello di solfiti è molto basso.

L’evento è a pagamento al costo di 40€. E’ necessario registrarsi a questo link. I posti sono limitati.

SALA RISTORANTE , ORE 19.00 – 20.00 

14 Sep 2019

14/09/2019
Marco Bianchi | “Il Pomodoro”

Marco Bianchi – cuoco e personaggio televisivo italiano – parlerà di quello che è il suo ingrediente preferito e che rappresenta il pilastro della dieta mediterranea.

Marco Bianchi, classe 1978, Food Mentor e divulgatore scientifico per Fondazione Umberto Veronesi (FUV).  Da anni promuove i fattori protettivi della dieta e le regole della buona alimentazione attraverso consigli gastronomici. Volto televisivo dal 2018 approda su Food Network Italia con il suo programma La mia cucina delle emozioni.

L’evento realizzato in collaborazione con Molino Vigevano è gratuito ma è necessario registrarsi a questo link. I posti sono limitati.

SALA RISTORANTE, ore 14.30 – 15.30. 

30 Lug 2019

ECCO I PRIMI PROTAGONISTI DI ELEMENTI

Farina, acqua, basilico, sale, lievito, pomodoro e mozzarella. Caratteristiche e peculiarità diverse ma, insieme, tutti parte di un’unica storia fatta di tradizione, qualità e passione. Una storia che le sapienti mani dei maestri pizzaioli hanno trasformato in arte, da mettere in mostra e condividere con coloro che il 14 e 15 settembre vorranno percorrere il viaggio gastronomico di Elementi: due giorni dedicati a conoscere i diversi volti della pizza.

L’evento che celebra una delle icone nostrane di gusto ed eccellenza entra nel vivo dei preparativi. Negli spazi di Mare Culturale Urbano si incontreranno alcuni dei nomi più noti della scuola pizzaiola nazionale. Quattro forni, sempre accesi, con otto pizzaioli che impasteranno, inforneranno e serviranno pizze classiche insieme ai propri cavalli di battaglia. E poi le sezioni dedicate a “pizza fritta e fritto italiano” (friggitoria) e a “pane e condimenti” (scarpette e bruschette). Le pizzerie pop-up proporranno varianti nelle categorie pizza napoletana, all’italiana, al taglio/pala.

Ecco i primi nomi dei maestri pizzaioli impegnati nelle pizzerie pop-up di Elementi:

  • Matteo Aloe, Berberè, Bologna, categoria pizza all’italiana;
  • Stefano Callegari, Sbanco, Roma, categoria pizza all’italiana;
  • Paola Cappuccio, Pizza Verace Napoli, categoria pizza napoletana;
  •  Pizzeria Cocciuto, Milano, categoria pizza napoletana (presentata da Molino Vigevano 1936);
  • Simone Lombardi e Giovanni Mineo, Crosta – Forni con cucina, Milano, categoria pizza al taglio/pala;
  • Marco Manzi, Giotto, Firenze, categoria pizza napoletana (presentato da Molino Vigevano 1936);
  • Guglielmo Vuolo, Guglielmo Vuolo Pizzeria, Napoli, categoria pizza napoletana.

Il corner “pane e condimenti”, presentato da Così Com’è, ospiterà le leccornie di:

  • Aurora Zancanaro, Micro panificio Le Polveri, Milano;
  •  Massimiliano Contegiacomo, resident chef Così Com’è.

Nel corner “pizza fritta e fritto italiano”, presentato da Le Farine Magiche, ci sarà:

  • Isabella De Cham, Pizzeria Isabella De Cham, Napoli

Seguici anche su Facebook e su Instagram per scoprire i prossimi aggiornamenti sul programma e sui protagonisti di Elementi.

30 Lug 2019

IL “MARE CULTURALE URBANO” SI PREPARA AD ACCOGLIERE ELEMENTI

Per questa prima edizione aperta al pubblico, Elementi sceglie “Mare Culturale Urbano”: un’isola di integrazione e cultura, nel quartiere di San Siro a Milano.

Cos’è Mare?
Mare Culturale Urbano è un centro di produzione artistica attivo nella zona ovest di Milano. Sviluppa progetti di inclusione sociale, innovazione culturale e propone programmi di residenza dedicati ad artisti, italiani e internazionali.

La finalità è prima di tutto sociale e poi artistica: creare un ambiente amichevole, permettere gli incontri tra artisti e pubblico, stimolare lo scambio di idee e punti di vista. È un connettore culturale e sociale dove tutti – artisti e cittadini – respirano la stessa aria, scambiandosi necessità ed esperienze per alimentare reciprocamente il senso del proprio stare al mondo. Una vision che abbraccia in pieno l’obiettivo di Elementi: stimolare attorno alla pizza momenti di scambio e dialogo su tradizione e innovazione, sostenibilità e socialità.

Cosa trovare il 14 e 15 settembre a Mare?
Il 14 e 15 settembre 2019 Mare Culturale Urbano ospita Elementi: evento che celebra la pizza, la sua storia e le sue tradizioni. Due giorni dedicati a conoscere i diversi volti di uno dei simboli più autentici della cultura gastronomica nostrana, attraverso le voci e le sapienti mani dei maestri italiani.

Quattro forni, sempre accesi, con otto pizzaioli che impasteranno, inforneranno e serviranno pizze classiche insieme ai propri cavalli di battaglia.

Il cartellone di appuntamenti non si ferma al food & drink, ma comprende occasioni di confronto e approfondimento su tecniche classiche e sperimentazioni inedite, curiosità sui trucchi del mestiere, formazione sui corretti stili di vita e abitudini alimentari, condivisione e intrattenimento con musica dal vivo e cinema all’aperto.

Hai preso il biglietto gratuito? I posti sono limitati!

30 Lug 2019

ELEMENTI CAMBIA FORMULA: LA QUARTA EDIZIONE APRE LE PORTE AL PUBBLICO

Elementi è nato quattro anni fa da un’idea di Molino Vigevano, con l’obiettivo di promuovere una cultura dell’eccellenza sulla pizza. Il format delle prime tre edizioni è stato quello di evento itinerante, dedicato alla scoperta dei segreti dell’impasto perfetto, attraverso un approccio ludico, informale ed esperienziale. Un autentico tour durante il quale i più abili specialisti della pizza si sono sfidati in diverse tappe (tra le città toccate Roma, Milano e Napoli) per il titolo di miglior pizzaiolo professionista d’Italia.

Quest’anno la kermesse diventa un unico appuntamento di due giorni a Milano, presso Mare Culturale Urbano, e per la prima volta non sarà più riservato agli addetti ai lavori, ma sarà aperto a tutti i pizza-lovers e gli appassionati che vorranno prendere parte all’iniziativa in programma il 14 e il 15 settembre. La filosofia rimane la stessa: Elementi è un progetto basato sulla formazione, sulla cultura e sulla conoscenza delle proprietà delle migliori farine applicate al mondo della pizza. Conoscenza che, ovviamente, non si ferma alla sola teoria: durante l’evento sarà possibile
assaggiare le creazioni dei maestri pizzaioli che prenderanno parte alla manifestazione.

Anche i protagonisti rimangono gli stessi: giovani talenti e guru dell’impasto provenienti da tutta Italia saranno pronti per mostrare al pubblico gli innumerevoli volti della pizza. Non mancherà anche quest’anno il contest di Elementi: sfide sensoriali, tecniche e creative divise in due prove, al termine delle quali una giuria di esperti selezionerà i 5 finalisti.